Diamante certificato

Investire in diamanti

Noi

Per investire in diamanti è preferibile un gioielliere accreditato professionalmente come noi che oltre a tanti anni di esperienza e costanti corsi di aggiornamento sappiamo benissimo come indirizzare il cliente nell’acquisto di un diamante certificato per un investimento in diamanti duraturo.

Noi oltre a tutte queste informazioni riportate conosciamo il trend del mercato futuro che molto esigente acquisterà pietre solo con certificato standard di qualità. Abbiamo contatti diretti verso il mercato offrendo un rapporto qualità prezzo ineguagliabile.

Oltre ad essere un buon investimento può entrare a far parte di un gioiello come un solitario.

Andate a visitare la nostra Gioielleria per ulteriori informazioni Residori gioielleria

investimento diamanti grafico
grafico rapporto infalzione e crescita diamanti nel tempo

Il Mercato

Il mercato del diamante certificato è un mondo affascinante e ricco di opportunità, soprattutto per coloro che vogliono investire in diamanti.

Il mercato è molto vasto e comprende, oltre a trader internazionali e rinomate società commerciali e produttrici, anche i piccoli e medi consumatori. Tra quest’ultimi vi sono anche ragazzi che comprano per la prima volta un diamante o coppie di coniugi che vogliono una pietra preziosa più importante di quella acquistata anni prima.

Le maggiori difficoltà che i medi e piccoli acquirenti incontrano su questo mercato è una scarsa informazione e una mancanza di trasparenza.

Per esempio, esiste molta confusione sul diamante certificato di qualità, la carta di identità delle pietre preziose, a causa del fatto che le classificazioni riportate sui certificati dipendono dal laboratorio che effettua la certificazione.

Investire in diamanti diamante grezzo
Investire in diamanti diamante grezzo

Una Domanda in Crescita

Nelle economie emergenti, la spesa procapite per beni di lusso sta aumentando, anno dopo anno. Naturalmente, anche i diamanti, beni di lusso per eccellenza, sono travolti da questa crescita e gli analisti prevedono prezzi in salita una certezza in più per investire in diamanti in modo sicuro.

Ad oggi il 61% delle vendite de diamante grezzo viene assorbito dagli Stati Uniti ma presto la Cina provocherà una crescita della domanda di diamanti, oltre che di altri beni di lusso, in linea con l’espansione delle fasce ricche della popolazione. Anche l’India aumenterà la richiesta ma ad un ritmo più lento.

Tutti i consumatori hanno raccolto l’abitudine occidentale di rimarcare matrimoni e fidanzamenti, regalando gioielli con diamante certificato.

diamante certificato
diamante certificato

Ci Sarà una carenza di Diamanti

La domanda di pietre preziose è in crescita, in gran parte dovuto all’ aumento della domanda della Cina. L’attuale generazione di cinesi è la prima ad adottare la tradizione occidentale di regalare anelli di fidanzamento con diamanti.

Tuttavia stanno prendendo piede le preoccupazioni circa le forniture e qualcuno inizia a pensare che la stabilità dei prezzi potrebbe lasciare il posto ad una crescita delle quotazioni.

La domanda di pietre preziose è in crescita, in gran parte dovuto all’aumento della domanda della Cina. L’attuale generazione di cinesi è la prima ad adottare la tradizione occidentale di regalare anelli di fidanzamento con diamanti. Il numero delle cinesi maritate, residenti nei grandi centri urbani, che hanno ricevuto un anello di fidanzamento, è cresciuto da meno dell’1% a più del 50% negli ultimi 20 anni. Circa la metà della popolazione cinese, composta da 1,3 miliardi di persone, risiede nei grandi centri urbani.

Inoltre, le miniere di diamanti tendono ad essere un business altamente capital-intensive rispetto all’estrazione di altri minerali. Il tasso di successo di un progetto di esplorazione, sviluppo e produzione di diamanti è molto più basso di quello di oro, argento o rame. Una buona notizia per chi vuole investire nel diamante certificato

investire diamanti storia
investire diamanti storia

 

Diamante Certificato

Il diamante certificato (chiamato anche “diamond certificate” o “diamond report”), attesta la qualità di un diamante . Solitamente viene emesso per diamanti tagliati con peso superiore a 0.47 ct. Il certificato dovrebbe chiaramente indicare che la pietra analizzata è un diamante naturale.

Il certificato dovrebbe descrivere il colore, la purezza, il taglio e tutte le misure identificative della pietra, come il peso, la misura della profondità totale ed il diametro minimo e massimo della cintura. Dovrebbero anche essere presenti il grafico delle caratteristiche interne ed esterne, i dettagli che riguardano la simmetria e le informazioni relative alla fluorescenza.

Il diamante certificato con colore fantasia, nei quali viene confermata l’origine naturale del colore, nella maggior parte dei casi non contengono dati relativi alla purezza dato che, in casi simili, e‘ di secondaria importanza e il diamante può essere identificato grazie al suo particolare colore.

I trattamenti del diamante, come la foratura con laser, il riempimento delle fratture ecc… devono essere menzionati, così come qualsiasi modificazione di colore ottenuto per irraggiamento.

Il certificato dovrebbe anche contenere una conferma di responsabilità (in caso contrario potrebbe non essere di nessun valore per il cliente), ed è raccomandabile indicare secondo quale tipo di nomenclatura è stata svolta la classificazione.

Il certificato dovrebbe contenere un numero di registrazione e riportare la data e la firma dell’analista, eseguita direttamente sul certificato.

Diamante certificato cosa comprare?

La classificazione qualitativa dei diamanti avviene tramite il sistema delle cosiddette 4C: Cut (taglio), Color (colore), Clarity (purezza), Carat weight (peso). Una conoscenza di base di queste caratteristiche vi aiuterà a capire il valore e il prezzo per un investire in diamanti in modo sicuro.
TAGLIO – Non si riferisce alla forma del diamante, ma alla simmetria e disposizione della lavorazione, nonché alla qualità della stessa. La brillantezza e la qualità della luce sono determinate dal taglio.

COLORE – In realtà, nella maggior parte dei diamanti, il termine si riferisce all’assenza di colore. Meno colore c’è e più il diamante è prezioso.

PUREZZA – Misura la quantità, le dimensioni e il posizionamento di inclusioni e macchie esterne.

PESO – Il peso è misurato in carati e, in generale, maggiore è il peso, più costosa sarà la pietra. Due diamanti di uguale caratura, però, possono avere qualità e prezzo molto diverso.
Non importa quanto può sembrare bello un diamante, quello che conta e che ne determina la qualità reale sono le 4C.

Tuttavia, esistono alcune differenze molto sottili che anche un gioielliere esperto può non essere in grado di riconoscere senza una verifica di laboratorio. Perciò diventa fondamentale che il diamante acquistato sia corredato da un certificato che ne attesti indiscutibilmente la qualità.

Le fonti scientifiche imparziali sono:

IGI (International Gemological Institute) (certificato IGI)

HRD (Hoge Raad voor Diamant) (certificato hrd)

GIA (Gemological Institute of America), (certificato GIA)

 

IGI

Il laboratorio di analisi si avvale del Know How e del Know Why maturati in decenni di esperienza, di ricerca e di sviluppo e garantisce la terzietà rispetto al commercio.

I giudizi riportati nei documenti di analisi gemmologica sono il frutto del lavoro di specializzati analisti di laboratorio che si avvalgono delle più sofisticate tecniche di analisi.

Il laboratorio I.G.I. è garante dell’imparzialità del giudizio in un contesto di analisi all’avanguardia.

HRD

Il Diamond High Council (Hoge Raad voor Diamant  consiglio superiore dei diamanti) è una associazione senza scopo di lucro ed e il rappresentante ufficiale dell’industria e del commercio del Belgio. Il Dipartimento dei Certificati del HRD venne fondato nel 1976 per soddisfare la crescente domanda di attendibili certificati del diamante.

Nel 1978 l’HRD iniziò a lavorare secondo le Regole dell’IDC e nel 1996 fu il primo laboratorio al mondo ad essere ufficialmente accreditato secondo gli standard del EN 45001, le ISO/IEC Guide 25 e le pertinenti clausole del ISO 9002 per l’analisi della qualità dei dia- manti sfaccettati (certificato Beltest no. 047).

L’ISO 9002 è formato da una serie di norme internazionali che riguardano la gestione dei sistemi di qualità.

Le norme europee EN 45001 e le internazionali ISO Guide 25 vanno oltre: oltre all’analisi del sistema di qualità viene valutata la competenza tecnica del laboratorio.

Inoltre, nel 2001, ha ricevuto anche l’approvazione econdo le nuove norme ISO/IEC 17025. Fino ad ora e l’unico
laboratorio ad aver ricevuto simili approvazioni ufficiali.

 

Un diamante certificato offre anche il vantaggio di rendere semplice e veloce la valutazione ed il confronto tra due pietre diverse, oltre che di rendere possibile ottenere una polizza assicurativa che copra il valore effettivo del diamante.

In aggiunta è possibile richiedere l’incisione al laser del numero di certificato all’interno del diamante.

Non solo le 4 C

In internet parlano tutti delle famose 4 c ma non ci sono solo queste anzi per un investire in diamanti dobbiamo stare attenti ad altre caratteristiche fondamentali.

Proporzione Excellent

Il diamante moderno “Ideal Cut” è tagliato secondo le formule matematiche .

Un taglio brillante rotondo con le proporzioni matematicamente esatte. La simmetria descritta da angoli e percentuali delle 58 faccette perfettamente proporzionate, crea il miglior compromesso tra scintillio, brillantezza e fuoco.

Qualunque scostamento da queste proporzioni provoca una diminuzione delle caratteristiche descritte e un maggior peso in carati rispetto al diametro

Fluorescenza assente

Negli anni nel mercato si è cercato di vendere diamanti con fluorescenza per alzare il colore del diamante. Venditori dichiarano che abbellisce la pietra senza variarne il suo valore. La verità? Il diamante dev’ essere senza fluorescenza altrimenti non solo si abbassa leggermente il valore ma diventerà difficile rivenderlo. Informazioni menzionate in un diamante certificato

 

 

Aggiornamento Diamante Ottobre 2016

Gioielleria Residori

Guidizzolo Mantova

Via Solferino 69